PERÙ

Sud America

Machu Picchu
Tour Perù - Nasca
Tour Perù - Paracas
Tour Perù - Cusco
Tour Perù - Puno
Tour Perù - Machu Pichu

Invito al Perù - Inti Raymi


Un Tour Perù di 12 giorni con partenze di gruppo garantite a date fisse con voli di linea inclusi dall'Italia. Il Perù è un paese da scoprire attraverso i suoi suoni, colori e sapori, viaggiando nel tempo grazie alle antiche civiltà e condividendo con i peruviani il loro patrimonio culturale. Un luogo dove si proveranno emozioni difficili da dimenticare. L’incontro con la capitale “Lima” è obbligatorio, visitare il centro storico con le sue piazze monumentali, la Cattedrale, il Convento San Francisco e il Museo Larco, dove si potranno ammirare i tesori dell’antica civiltà del Perù. Proseguendo per Arequipa, conosciuta come la città bianca, e da qui si raggiunge Puno. Raggiunta Puno, adagiata a ridosso del Lago Titicaca, il lago navigabile più alto al mondo, si prosegue poi verso Cusco, città costruita sopra le fondamenta delle mura dell’antica civiltà Inca. Attraversando la Valle Sacra, incontreremo alcuni luoghi di forte interesse turistico come un piccolo paesino del nome Pisaq, famoso è il suo mercato, dove si possono acquistare degli oggetti tipici del luogo. A Cusco si assisterà alla “festa del Sole” che segna il passaggio dalle tenebre alla luce del sole. E in fine, si raggiungerà finalmente Machu Picchu, considerata una delle nove meraviglie del mondo. Questo viaggio di gruppo in Perù è organizzato in esclusiva da Sudamerican Explorer, il tour operator specializzato in viaggi in Perù. Chiedi un preventivo personalizzato.

Tipologia

Partenza speciale

Durata

12 giorni - 10 notti

Informazioni

Guida locale privata in ITALIANO per la visita a Machu Picchu.

Gruppo

Minimo 2 partecipanti

Partenze

17 Giugno 2019

Sistemazione

Lima - Josè Antonio
Arequipa - Casa Andina Select
Puno - Josè Antonio
Cusco - Sonesta Cusco
Aguas Calientes - El Mapi

Trattamento

Prima colazione in tutti gli hotels, 6 pranzi e 2 cene

Trasporti

Trasporto effettuato in base al numero dei partecipanti confermati

Voli

Di linea in classe economica da Milano, Roma e dai maggiori aeroporti italiani

1° GIORNO - 17 Giugno: Partenza dall'Italia - Arrivo in Perù

Partenza con volo di linea dall’Italia per Lima.
Arrivo a Lima, trasferimento e sistemazione presso l’hotel prescelto. Cena libera e pernottamento

2° GIORNO - 18 Giugno: Lima - Arequipa

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Arequipa. Arrivo e nel pomeriggio visita della deliziosa “Città Bianca” che include il Convento di Santa Ca-talina, la Plaza de Armas, il Chiostro della Compañìa. A seguire, presso le zone di Yanahuara e Chilina, sarà possibile godere del panorama offerto dal Vulcano Misti. Visita del Museo Santuarios Andinos dove è esposta mummia Juanita, una giovane Inca sacrificata agli dei più di 500 anni fa sul vulcano Ampato
Pasti liberi e pernottamento.

Nota importante: la mummia Juanita non sarà esposta durante i mesi di Gennaio/Febbraio/ Marzo/Aprile. Per questi mesi verrà esposta la copia della medesima o altra mummia della zona nello stesso luogo.

Arequipa
La città di Arequipa si trova nella zona sud est del territorio Peruviano, a 2.400 mslm. È la seconda più grande città del Perù. È conosciuta come la città bianca per il materiale utilizzato nella maggior parte delle costruzioni delle sue abitazioni. Infatti, il materiale utilizzato è costituito da una pietra vulcanica bianca chiamata sillar. Incoronata dai vulcani Misti, Chachani e Pichu Pichu, questi donano alla città un paesaggio naturale e di bellezza particolare. Arequipa è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Culturale dell’Umanità. Il suo centro storico è caratterizzato da un imponente stile coloniale; tra gli altri spicca il famoso convento di Santa Catalina, una piccola città nella città, che insieme alla Plaza de Armas, costituiscono due delle attrazioni più belle del paese, senza dimenticare la spettacolare Cattedrale.

3° GIORNO - 19 Giugno: Arequipa - Colca (4 ore di trasferimento)

Dopo la prima colazione partenza in direzione della Valle del Colca lungo il tragitto che attraversa la Pampa Cañahuas – nella Riserva Nazionale Agua Blanca – in un habitat ricco di “vicuñas” (un camelide simile al lama che ha però una lana più fine, altamente pregiata). Durante il tragitto nella vallata sarà possibile ammirare le bellissime terrazze, di origine pre-colombiana, che tuttora vengono coltivate dagli indigeni Collaguas. Pranzo in ristorante presso il pueblo di Chivay. Sistemazione in hotel e pernottamento.

4° GIORNO - 20 Giugno: Canyon del Colca - Puno (6 ore di trasferimento)

Partenza in direzione di Puno, con sosta lungo il tragitto presso “La Cruz del Condor”, dove - con un po’ di fortuna, sarà possibile ammirare il maestoso avvoltoio delle Ande librarsi in aria, e da dove si gode una visita spettacolare della Valle del Colca, il canyon più profondo del pianeta (3000 m). Proseguimento lungo la nuova strada che offre panorami mozzafiato e particolarmente suggestivi. Durante il trasferimento, sosta per il pranzo al sacco. Arrivo a Puno e sistemazione in hotel. Cena libera e pernotta-mento.

5° GIORNO - 21 Giugno: Lago Tititcaca

Intera giornata dedicata all’escursione in motoscafo sul mitico Lago Titicaca, (il lago navigabile situato alla maggior altitudine presente sul nostro Pianeta - m. 3812) con visita alle famose isole galleggianti degli Uros. Questa tribù dell’Acqua, da molti secoli usa la canna di Totora (giunco) per costruire i propri “villaggi” galleggianti e per realizzare sia le case, sia le tipiche imbarcazioni locali.
E’ previsto un giro sulla “Totora”, la barca di giunca tipica degli Uros. Si prosegue per l’Isola di Taquile, abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per le loro capacità di tessitori. Passeggiata lungo i sentieri di quest’isola da dove si potrà godere di un’incredibile vista del la-go Titicaca. Pranzo in un piccolo ristorante locale. Rientro a Puno. Cena libera e pernottamento.

Nota operativa: l'escursione è effettuata con lancia a motore condivisa con altri passeggeri internazionali, i clienti disporranno però della propria guida privata in italiano.

6° GIORNO - 22 Giugno: Puno - Cusco (10 ore di trasferimento)

Dopo la prima colazione, trasferimento (con mezzo privato) alla stazione dei pullman. Partenza in bus turistico verso Cusco attrave10so la spettacolare Cordigliera delle Ande. Nel corso del viaggio si incontreranno piccoli villaggi, greggi di lama e di alpacas. Durante il viaggio è previ-sta la visita di Pucarà e al Tempio di Raqchi, costruito in onore del Dio Wiracocha - (ancora og-gi adibito a santuario e considerato centro energetico di grande fama), oltre alla spettacolare chiesa di Andahuaylillas. Pranzo in ristorante locale durante il trasferimento. Arrivo a Cusco nel tardo pomeriggio e accoglienza da parte di personale parlante italiano; trasferimento (con mezzo privato) presso l’hotel prescelto, cena libera e pernottamento.

Nota operativa: a partire da 10 pax (sulle partenze a data fissa) il trasferimento Puno-Cusco si effettuerà in bus privato.

7° GIORNO - 23 Giugno: Cusco

Al mattino visita a piedi della splendida città di Cusco che fu capitale dell’Impero Inca (XV se-colo), attraverso la Plaza Regocijo, la Plaza de Armas, la Cattedrale, il Monastero di Santo Do-mingo, il leggendario Tempio Korikancha e la città vecchia. A seguire si visiteranno i siti ar-cheologici di Kenko, Puca Pucara e la straordinaria fortezza di Sacsayhuamán da cui si gode di una straordinaria vista della città di Cusco. Pomeriggio libero per passeggiare tra le vie del ca-ratteristico quartiere di San Blas, il rione abitato dalla nobiltà Inca che eresse imponenti co-struzioni di pietra a pochi passi dalla famosa Plaza de Armas. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico e pernottamento in hotel.

8° GIORNO - 24 Giugno: Cusco - *** INTI RAYMI ***

Giornata indimenticabile! Partecipazione ai festeggiamenti dell’Inti Raymi, ovvero la Festa del Sole, che ogni anno viene celebrata nella spianata di Sacsayhuaman con la rievocazione storica e folkloristica dei rituali incaici. L’Inti Raymi segna il Solstizio d’Inverno nell’emisfero sud del nostro Pianeta (assimilabile alla Festa della Luce di dicembre celebrata nell’emisfero nord); da questa data le tenebre cedono il passo alla luce e le ore di Sole aumentano a scapito della notte. Lo spettacolo che si svolge a Sacsayhuaman e rievoca la storia precolombiana risulta imponente ed è - a ragione!, considerato il festival indigeno/tradizionale più importante nell’emisfero occidentale. Pranzo al sacco. Al termine dei festeggiamenti, rientro in hotel a Cusco.
Cena libera e pernottamento.

9° GIORNO - 25 Giugno: Cusco - Chinchero - Valle Sacra - Aguas Calientes

Dopo la prima colazione, partenza per Chinchero, centro storico e artigianale di origine inca della regione cusqueña, in cui sono conservati resti archeologici e una delle prime chiese cattoliche risalenti al XVII secolo. Chinchero, situato a 3762 mt, offre una veduta privilegiata della Valle Sacra. Come gran parte delle località della regione, anche Chinchero conobbe la pratica di “estirpazione di idolatrie”, azione volta a sostituire le divinità tradizionali con quelle cattoliche e trasformare così il culto popolare. Proseguimento per Maras e visita delle spettacolari saline di epoca incaica. Un paesaggio lunare costituito da circa 3000 stagni utilizzati dal popolo Inca per l’estrazione del sale e il successivo scambio con altri prodotti dell’impero. Un luogo reso magico dalle straordinarie combinazioni di colori che i raggi del sole creano sullo specchio di acqua e sale. Pranzo presso il ristorante Chuncho. Al termine
visita di Ollantaytambo, tipico esempio di pianificazione urbana degli Inca, tutt’oggi abitato come in passato. Si potrà ammirare l’imponente sito archeologico che, benché venga denominato “fortezza”, nei tempi antichi fu un “tambo”, ovvero un luogo di ristoro e alloggio per comitive che intraprendevano lunghi viaggi. Partenza dalla stazione ferroviaria di Ollantaytambo in direzione Aguas Calientes. Arrivo e trasferimento libero in hotel. Cena e pernottamento.

Nota bagaglio: per il pernottamento ad Aguas Calientes si dovrà prevedere esclusivamente il bagaglio a mano con lo stretto necessario per la notte (massimo 5 Kg per persona). Il bagaglio principale potrà essere lasciato in deposito in hotel a Cusco.

Nota operativa: La guida lascerà i clienti alla stazione di Ollantaytambo e il viaggio in treno è previsto senza accompagnatore. All’arrivo ad Aguas Calientes i clienti saranno attesi da un incaricato dell’hotel che li accompagnerà in hotel (a piedi). Una volta in hotel, i clienti saranno contattati personalmente o via telefonica dalla guida parlante italiano che fornirà tutte le indicazioni per la partenza del giorno successivo per il Machu Picchu. In caso di necessità, sarà possibile contattare la nostra assistenza in loco

Importante: durante il periodo delle piogge (dicembre-marzo) non sarà possibile realizzare la visita di Maras. A seconda della situazione climatica, sarà sostituita con la visita del sito archeologico di Moray o altra escursione da decidere di volta in volta.

10° GIORNO - 26 Giugno: Machu Picchu - Cusco

Partenza in direzione del Machu Picchu a bordo delle navette che collegano Aguas Calientes all’ingresso del sito archeologico. Visita guidata della cittadella attraverso la Piazza principale, gli appartamenti Reali, il Tempio delle Tre
Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare ed il cimitero. Al termine della visita ritorno ad Aguas Calientes e pranzo presso il Café Inkaterra. Nel pomeriggio rientro a Ollantaytambo a bordo del treno. Arrivo e trasferimento con mezzo privato a Cusco presso l’hotel prescelto. Cena libera e pernotta-mento.

Nota operativa: la guida parlante italiano incaricata della visita al Machu Picchu incontrerà i clienti presso l’hotel ad Aguas Calientes e li accompagnerà alla stazione dei bus diretti alla cittadella (circa 20 min di tragitto). Al termine della visita la guida accompagnerà i clienti alla stazione del treno. Durante il tragitto da Aguas Calientes a Ollantaytambo non è prevista la presenza della guida a bordo.

Machu Picchu
Machu Picchu (montagna vecchia in lingua quechua) si trova a 112,5 Km. al nord di Cusco. La scoperta scientifica fu fatta, nel 1911 dal Dr. Hiram Bingham esploratre e archeologo americano, durante il suo secondo viaggio in Perù. Si trova sul margine sinistro del fiume Urubamba, a circa 2.400 mslm. Si raggiunge con un viaggio in treno da Cusco, dalla durata alle incirca tre ore e mezzo. L’ultima parte del percorso si fa con un pulmino che, dopo 8 Km. di strada a curve (adesso asfaltata), conduce alla porta d’ingresso delle rovine. Mura, che arrivano fino a 5 metri di altezza, proteggono le unità e i settori del complesso, tra quali fa parte Wayna Picchu, il Tempio della Luna, l’Intipunku, il Ponte levatoio, la zona agricola e la zona urbana. All’interno di questi spazi spiccano il tempio delle tre finestre, il tempio del Sole, la tomba Reale o mausoleo, l’orologio solare o Intihuatana e le carceri. Il cimitero, che si trova sulla terrazza nella parte est, era destinato alla casa Ayacamayoc (custode dei morti). Durante gli scavi sono stati ritrovati 135 cadaveri, 109 dei quali appartenevano al sesso femminile. Il complesso, molto ben conservato, non ha sofferto distruzioni se non quelle causate dal passare dei secoli; anche perché i conquistadores non arrivarono mai a Machu Pichu.

11° GIORNO - 27 Giugno: Cusco - Lima

Trasferimento in aeroporto e partenza per Lima. Arrivo e incontro con l’incaricato per la visita della città di Lima. Da Plaza Mayor, luogo simbolo da cui nacque (nel 1535) e si sviluppò la cosiddetta “Città dei Re”, poi divenuta la capitale della Repubblica del Perù nel 1821, anno che segnò l’indipendenza del Paese. Visita del della Cattedrale di Lima e de la Casa Aliaga, un’antica casa del vicereame consegnata da Francisco Pizarro a uno dei suoi capitani (Jerònimo de Aliaga) quando venne fondata la città. Proseguimento verso il distretto di Pueblo Libre con l’interessante visita del Museo Larco, fondato da Rafael Larco Hoyle nel 1926 e ubicato all’interno di una dimora del viceré costruita su una piramide precolombiana del secolo VII.
In questo celebre Museo, noto anche per la più vasta collezione al mondo di cera-miche a carattere erotico, si avrà l’opportunità di ammirare la più completa collezione preispanica di reperti d’oro e d’argento così come oggettistica erotica. Al termine, trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo di rientro.

12° GIORNO - 28 Giugno: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e termine dei servizi.

QUOTE PER PERSONA IN EURO

PartenzaIn Camera DoppiaSuppl. Singola
17/06/193.250580
Quota d'iscrizione: € 75
Tasse aeroportuali: € 450
Assicurazione vedi tabella

La quota include:
• Trasporto aereo con voli di linea in classe economica
. Al momento della prenotazione verificate che il nome comunicato corrisponda esattamente a quello riportato sul passaporto. Eventuali spese di riemissione a causa di nomi comunicati errati saranno a carico del cliente. A tale proposito consigliamo di trasmettere via fax o e-mail la copia del passaporto.
• Escursioni e trasporto come indicato nel programma prescelto con servizi condivisi con passeggeri italiani.
• Assistenza di guide locali parlante italiano in tutte le località.
• Biglietto di bus turistico Arequipa/Puno condiviso con altri turisti. A partire da 10 pax, il servizio sarà privato.
• Bus turistico Puno / Cusco con assistenza e guida spagnolo/inglese a bordo della compagnia di trasporto, in condivisione con altri turisti. A partire da 10 pax italiani confermati il servizio sarà con bus privato e guida in italiano.
• Pernottamento negli hotel specificati o in hotel similari.
• Treno Expedition (Peru Rail) o Ejecutivo (Inca Rail) per Aguas Calientes (Machu Picchu).
• Guida locale privata in italiano per la visita a Machu Picchu.
• Tutte le entrate per lo svolgimento delle escursioni menzionate (quote soggette a variazione senza preavviso).
• Pasti come da programma.
• Volo Cusco/Lima.

La quota non include:
• Tasse aeroportuali indicative (il totale delle tasse aeroportuali sarà riconfermato in fase di emissione dei biglietti aerei).
• Assicurazione annullamento, medico, bagaglio e ritardo volo
• Mance, Bevande e spese personali.
• Escursione alle isole Ballestas.
• Sorvolo sulle linee di Nazca.
• Mance in aeroporto e negli hotels (una valigia per persona).
• Tutti i servizi menzionati su richiesta e tutto quanto non espressamente indicato nella “quota comprende”.
Peru|19
Peru
Aggiornamento: 09/01/19 09:45